Emily Stone


Vive in un’antica tenuta vittoriana a Chepstow, nel Galles. Il suo romanzo d’esordio, Succede quasi sempre per caso, in parte ispirato ad alcune vicende personali, è stato venduto in numerosi Paesi prima della pubblicazione, ed è uno dei libri più attesi dell’anno.

Chi l’ha detto che i miracoli non esistono?

Josie detesta il Natale. A peggiorare il suo umore contribuiscono il fatto che Oliver, il ragazzo con cui ha appena rotto, sta uscendo con una sua collega e la sua coinquilina trascorrerà delle splendide vacanze all’estero. Le strade di Londra addobbate a festa, i negozi decorati e le gioiose musiche tintinnanti nell’aria le procurano tristezza. Senza contare che l’espressione di felicità stampata sulle facce di chi si appresta a riunirsi con la famiglia le ricorda quel terribile Natale in cui persero la vita i suoi genitori. E così, ogni anno, invia loro una lettera con le stesse identiche parole: “Mi mancate”. Ma stavolta il suo viaggio rituale verso la cassetta delle lettere viene...