L'estate nera

€ 5,90

Geniale, appassionante, mozzafiato. Un capolavoro!

Un capolavoro del giallo italiano

Massimino, Eva, Attila, Saturnina e poi Canavesio, Federico, Santino e Giusi sono ancora dei bambini durante quella torrida estate del ’62.

Di giorno scherzano e scorrazzano per le strade di Altavilla, un paesino del Monferrato, e la sera dopo cena Carosello e a letto. Hanno solo dodici anni ma si sentono già grandi su quel muretto. E perseguitare Beniamino il matto, per sentirlo imprecare e urlare, all’inizio è solo un gioco innocente e nessuno pensa davvero che finirà male durante quella maledetta domenica d’agosto, mentre imperversa un terribile temporale. Passano trent’anni e il macabro ritrovamento dei resti di Beniamino nel cimitero di Altavilla rimette in moto i ricordi. E quei ragazzi del 1962, che la vita ha disperso e allontanato, sono costretti a incontrarsi di nuovo nei luoghi della propria infanzia. Diventando i protagonisti di una imprevista, improvvisa, orribile resa dei conti.

Un’estate come tante, un paesino come tanti, un gruppo di ragazzini insolitamente crudele.
Trent’anni dopo, nessuno di loro ha dimenticato quell’estate…

«L’estate nera è un capolavoro del giallo italiano. Geniale, appassionante, mozzafiato. Remo Guerrini cattura il lettore come solo i grandi scrittori sanno fare.»
L’editore

«Una rivelazione italiana che va oltre le etichette.»
Oreste del Buono

«Un romanzo nerissimo»
Il Venerdì di Repubblica

All'inizio sembrava solo un gioco
Un autore da oltre 20.000 copie

ISBN: 9788854168701 - Pagine: 448 - Gli Insuperabili n. 114 - Argomenti: Thriller - Narrativa - Narrativa italiana - Gialli e Thriller
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...